COME NASCE FROM-TO

COME NASCE FROM-TO

La mente di questo progetto è Martino Gamper che ha scelto di investire nell’artigianato made in Italy, commissionato da Confartigianato e CNA Vicenza nell’ambito del progetto Valore Artigiano. Il suo design è fedele all’artigianato veneziano, ma è a passo coi tempi, avendo sempre un occhio verso il design internazionale. FROM-TO non è una semplice esposizione di oggettistica, ma è la storia di rapporti umani, sociali che ha dato vita a una collezione unica di oggetti, singolari nel loro genere, caratterizzati per essere di qualità ed avere un loro stile. Dietro ogni singolo prodotto, dal più semplice al più elaborato, c’è una storia che ha portato alla sua realizzazione, fatta anche di questioni più complicate con le aziende artigiane e i designer.

L’IDEATORE

«Ogni oggetto ha il suo momento di gloria e una volta che questo è passato, ogni singolo pezzo dovrebbe essere reinserito nel ciclo evolutivo. Dunque, perché dovrei venerare un oggetto prodotto industrialmente se ne esistono ancora centinaia di copie, che poi sono prodotti seriali che il loro progettista non ha mai toccato né visto?» Martino Gamper.

Martino Gamper è nato a Merano nel 1971. È un designer italiano di fama internazionale. Dopo essersi laureato all’Accademia di Belle Arti di Vienna, ha lavorato per un periodo a Milano e poi si è trasferito a Londra, stabilendosi lì. Partecipa a svariati progetti dall’exhibition design all’interior design di prodotto in serie per oggetti di arredamento.

L’IDEATORE
L’IDEATORE

Gamper ha esposto le sue opere a livello internazionale, tra cui il suo progetto più famoso è 100 Chairs in 100 Days and its 100 Ways, cominciato nel 2005. Il designer ha raccolto 100 sedie gettate via, per poi smontarle e rimontarle in maniera alternativa e originale. Da questa sua opera è nato anche un libro che racconta delle 100 sedie. Ricordiamo anche Touring Show, RMIT, Melbourne, Australia; ’Transformers’, MAXXI, Roma nel 2016; ‘design is a state of mind’, Serpentine Sackler Gallery, Londra (2014); ‘In A State of Repair’, Rinascente, Milano nel 2014. Ha anche ricevuto premi come il Moroso Award for Contemporary Art nel 2011 e il Brit Insurance Designs of the Year, Furniture Award nel 2008 per il progetto ‘100 Chairs in 100 day’.

FROM the designer TO the artisan

Quella attuata da Martino è una sfida molto coraggiosa, che consiste nell’unire due mondi che si stanno allontanando sempre di più: da un lato l’artigianato, dall’altro il design. Nel prodotto artigianato, l’opera viene creata dal nulla senza far riferimento a prototipi, ma con il lavoro manuale; questo è il motivo principale per cui l’artigianato non morirà mai, poiché ogni pezzo, oggetto che viene forgiato dall’artigiano è unico. Il prodotto industriale risulta invece essere per certi versi più limitato, poiché i numerosi pezzi che vengono prodotti devono rispettare il prototipo iniziale, lo stampo creato dal designer.

Unire l’artigianato al design è intelligente e avanguardistico. È uno scambio reciproco, di conoscenza e di storia di mestieri. L’artigianato resiste, ma le botteghe iniziano a chiudere, perciò è necessario evolversi senza perdere le radici del prodotto “fatto a mano”. Far collaborare 11 designer con 12 artigiani in un unico progetto, generare un processo produttivo comune, porta alla più bella delle contaminazioni.

Categorie
Ottobre: 2020
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

© 2020 From-to